Infertilità di coppia. Traguardi raggiunti nelle cure: competenze specifiche dello specialista e ruolo del MMG

Sto caricando la mappa ....

Data e orario
31.05.2013 - 01.06.2013
15:00

Luogo
Sala Convegni - Palazzo Moncada
Via Matteotti, 10
Caltanissetta


Il Congresso organizzato dall’AIDM – Sezione di Caltanissetta (Associazione Italiana Donne Medico), vuole affrontare l’infertilità di coppia, un problema che grava anche in Italia su una vasta area di persone. Il fenomeno secondo l’OMS, colpisce, nei paesi industrializzati come l’Italia, il 15-20% delle coppie.
Il Congresso vuole riunire molteplici figure professionali, in quanto oggi si va sempre più affermando il nuovo concetto di sterilità intesa come patologia dell’uomo, della donna o della coppia.
Obiettivi formativi:
– Analizzare le cause responsabili dell’infertilità.
– Creare un collegamento fra Ricercatori, Specialisti e MMG del territorio affinché le cure possano portare a più possibili risoluzioni del problema.
– Di promuovere la prevenzione con screening e l’adozione di stili di vita affinché sia possibile contenere questa patologia sempre più in aumento.

L’altro tema che il Congresso affronterà sarà quello della ludopatia, una vera e propria patologia riconosciuta anche dallo Stato Italiano che l’ha inserita, attraverso il decreto Balduzzi, nei livelli di assistenza sanitaria (Lea). Stando ai dati forniti dall’Organizzazione mondiale della Sanità coinvolge il 3% della popolazione adulta, ovvero un milione e mezzo di italiani.
Il coinvolgimento di varie figure professionali (psichiatri, psicologi, esperti di finanza ed economia) potrà dare un contributo per delineare un protocollo standard per tentare la cura di questa malattia che richiede tempi molto lunghi.

Il Congresso organizzato dall’AIDM – Sezione di Caltanissetta (Associazione Italiana Donne Medico), vuole affrontare l’infertilità di coppia, un problema che grava anche in Italia su una vasta area di persone. Il fenomeno secondo l’OMS, colpisce, nei paesi industrializzati come l’Italia, il 15-20% delle coppie.
Il Congresso vuole riunire molteplici figure professionali, in quanto oggi si va sempre più affermando il nuovo concetto di sterilità intesa come patologia dell’uomo, della donna o della coppia.
Obiettivi formativi:
– Analizzare le cause responsabili dell’infertilità.
– Creare un collegamento fra Ricercatori, Specialisti e MMG del territorio affinché le cure possano portare a più possibili risoluzioni del problema.
– Di promuovere la prevenzione con screening e l’adozione di stili di vita affinché sia possibile contenere questa patologia sempre più in aumento.

L’altro tema che il Congresso affronterà sarà quello della ludopatia, una vera e propria patologia riconosciuta anche dallo Stato Italiano che l’ha inserita, attraverso il decreto Balduzzi, nei livelli di assistenza sanitaria (Lea). Stando ai dati forniti dall’Organizzazione mondiale della Sanità coinvolge il 3% della popolazione adulta, ovvero un milione e mezzo di italiani.
Il coinvolgimento di varie figure professionali (psichiatri, psicologi, esperti di finanza ed economia) potrà dare un contributo per delineare un protocollo standard per tentare la cura di questa malattia che richiede tempi molto lunghi.

Programma e scheda d’iscrizione