NAPOLI, 8 MAGGIO 2018. “La Medicina di genere entra nel Servizio Sanitario Nazionale”

Sto caricando la mappa ....

Data e orario
08.05.2018
Tutto il giorno

Luogo
Auditorium dell’Ordine dei Medici-chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Napoli Via Riviera di Chiaia 9/c - Napoli
VIA RIVIERA DI CHIAIA
NAPOLI


Perchè questo Convegno sulla Medicina di Genere?
Anzitutto perchè il tema “Medicina di genere” è ora diventato molto attuale dopo la recente approvazione del Ddl Lorenzin che all’art.3, recependo l’emendamento Boldrini, prevede che il Ministero della Salute, entro 12 mesi dall’approvazione della legge, ….. predisponga un piano volto “alla diffusione della medicina di genere mediante divulgazione, formazione e indicazione di pratiche sanitarie che nella ricerca, prevenzione, diagnosi e cura tengano conto delle differenze derivanti dal genere, alfine di garantire la qualità e l’appropriatezza delle prestazioni”. Con questa legge la Medicina di genere entra a pieno titolo nel Servizio Sanitario Nazionale.
Un Convegno Regionale dell’Associazione Italiana Donne Medico (AIDM), organizzato dalle 3 Sezioni della Campania, in questo momento storico si trovava in linea con il progetto di legge e poteva dare un contributo alla diffusione della medicina di genere. L’approfondimento della legge stessa nazionale, l’analisi della diffusione della medicina di genere oltre che nella Regione Campania anche nella Comunità Europea, nella quale ci riconosciamo ampiamente anche come Associazione Donne Medico per i fecondi scambi scientifici e culturali, saranno la parte iniziale del nostro contributo. Seguirà poi una analisi del genere in vari campi del sapere medico, cogliendo sia aspetti legati alla prevenzione, che alla diagnosi e alla cura. Vogliamo sottolineare, fra gli altri, l’importanza degli aspetti nutrizionali, dello screening, degli aspetti ematologici e di laboratorio, dello stress lavoro-correlato, della cardiologia, della gastroenterologia, delle nuove psicopatologie emergenti.
Attraverso tali analisi daremo evidenza non solo alle differenze biologiche e genetiche (le più studiate ed analizzate), ma anche ad altri aspetti (meno considerati ed analizzati, ma non perciò meno importanti) quali le diverse influenze ambientali e

culturali per i due generi, i differenti fattori di rischio ed ancora la storia di vita della persona, e l’influenza del rapporto medico-paziente.

Il corso è stato accreditato per la formazione medica continua: evento n° 225551 ed. n°1 Provider standard n°558 – A.I.D.M. Associazione Italiana Donne Medico.
Crediti assegnati: 6

SCHEDA DI ISCRIZIONE Medicina di genere 2018

Programma AIDM Regionale della Campania pdf 2